Il Pinot Meunier

Il Pinot Meunier è una varietà di vitigno che fa sempre parte della grande famiglia del pinot: si tratta di una speciale mutazione derivante da quello nero.

Il suo particolare nome deriva dal francese: il termine “Meunier” significa mugnaio e richiama la caratteristica lanugine presente sulla parte inferiore del vite, che sembra essere ricoperto dalla farina.

Si tratta di un vitigno che pur discendendo direttamente dal Pinot nero, ha caratteristiche di produzione migliore e più abbondante. Si parla infatti di un tipo di vite che vegeta tardivamente e per questo riesce ad evitare di essere danneggiato da gelate che poi ne ritarderebbero la produzione e quindi il raccolto.

pinot-meunierLa sua coltivazione e produzione trovano l’area di eccellenza nei terreni della Francia, dove si riscontrano le necessarie condizioni climatiche ed ambientali necessarie al suo sviluppo. In particolare questa tipologia di vitigni sono maggiormente diffusi nella zona di Champagne, tant’è vero che il 30% delle coltivazioni di questa zona è uva pinot che serve per la produzione di pregiatissimi spumanti, ma sono presenti anche in Borgogna ed in Alsazia.

Il Pinot Meunier vine però coltivato anche in altri paesi quali la Germania dove viene conosciuto con il nome di Müllerrebe, ma anche in California dove i produttori vinicoli hanno iniziato a coltivare questa varietà di uva già dal 1980, poiché il loro intento è sempre stato quello di imitare la produzione di spumante tipica di Champagne. Recentemente alla lista dei produttori di Pinot Meunier si è aggiunta anche la Nuova Zelanda che riesce ad ottenere un ottimo vino rosso frizzante.

Questa tipologia di vino ha un gusto di base molto più acidulo rispetto agli altri Pinot, con un sapore fruttato in cui spicca il retrogusto di frutti rossi quali ciliegia e ribes.

Il colore tipico del Pinot Meunier varia a seconda della metodologia di vinificazione utilizzata in fase di produzione: nei casi di fermentazione accostata alle bucce degli acini, si otterrà un vino di un bel rosso corposo, mentre nei casi di maturazione a distanza dalle bucce si otterrà un vino chiaro e trasparente.

Questo vino è il punto di partenza ideale per la produzione di pregiati ed eleganti spumanti, tra cui ricordiamo quelli più famosi che escono dalle cantine francesi (champagne) che vantano l’esportazione in tutto il mondo.

Il Pinot Meunier è un vino il cui sapore si esalta con il giusto accostamento a prelibate pietanze quali: arrosti, brasati di carne, stufati, funghi e formaggi stagionati.